Twitter Google Digg Reddit LinkedIn


IMU - DETERMINAZIONI ALIQUOTE

 

IMP/IMU  Comune di Broccostella

(Modalità di autoliquidazione dell’imposta e del versamento)

Aliquote deliberazione da questo Comune con deliberazione di  C.C. n.  03 del 27.03.2012:

-          ABITAZIONE PRINCIPALE (prima casa)  definizione:  dimora abituale del possessore (intestatario catastale)  e residenza anagrafica:

-          Pertinenze dell’ABITAZIONE PRINCIPALE si intendono solo quelle classificate nelle categorie  C/2, C/6 e C/7 nella misura massima  di una unità per ciascuna categoria

 

0,55 %

-          FABBRICATI RURALI (accatastati al NCEU) ad uso strumentale di cui all’art. 9 comm. 3-bis, del D.L. 557/1993

0,20 %

-          ALTRI IMMOBILI  

0,76 %

Sono esentati dal pagamento dell’imposta :

 - i fabbricati classificati o classificabili nelle categorie catastali da E/1 a E/9;

- i fabbricati con destinazione ad usi culturali di cui all'articolo 5-bis del Dpr n. 601/1973 e successive modificazioni;

- i fabbricati destinati esclusivamente all'esercizio del culto, purché compatibile con le disposizioni degli articoli 8 e 19 della Costituzione, e le loro pertinenze; 

- i fabbricati di proprietà della Santa Sede indicati negli articoli 13, 14, 15 e 16 del Trattato lateranense, sottoscritto l'11 febbraio 1929 e reso esecutivo con legge 27 maggio 1929, n. 810;

- i fabbricati appartenenti agli Stati esteri e alle organizzazioni internazionali per i quali è prevista l'esenzione dall'imposta locale sul reddito dei fabbricati in base ad accordi internazionali resi esecutivi in Italia;

- i terreni agricoli ricadenti in aree montane o di collina delimitate ai sensi dell'articolo 15 della legge 27 dicembre 1977, n. 984 nonché i fabbricati destinati esclusivamente ad uso strumentale per attività agricole posseduti ed utilizzati da imprenditori agricoli;

- gli immobili utilizzati dai soggetti di cui all'articolo 87, comma 1, lettera c), del testo unico delle imposte sui redditi, approvato con Dpr n. 917/1986, e successive modificazioni, destinati esclusivamente allo svolgimento di attività assistenziali, previdenziali, sanitarie, didattiche, ricettive, culturali, ricreative e sportive, nonché delle attività di cui all'articolo 16, lettera a), della legge 20 maggio 1985, n. 222.

Determinazione del valore degli immobili:

-          AREE EDIFICABILI

(valore di comune commercio al 1°  gennaio dell’anno di imposizione)

Valore €/mq. 30,00

(valore indicativo valore reale atto di compravendita)

-          FABBRICATI IN CORSO DI COSTRUZIONE (cat. Catastale F/3)

Valore da dichiarare €/mq. 100,00 (superficie lorda)

-          FABBRICATI COLLABENDI (cat. Catastale F/2)

(per l’anno 2012 non è dovuta)

Valore minimo da dichiarare €/mq. 30,00 (superficie lorda)

-          FABBRICATI CATEGORIA CATASTALE  A (abitazioni e/o residenze  escluso categoria A/10 (uffici))

-          FABBRICATI CATEGORIA CATASTALE C/2 (magazzino e depositi)

-          FABBRICATI CATEGORIA CATASTALE C/6 (Stalle, scuderie, rimesse autorimesse)

-          FABBRICATI CATEGORIA CATASTALE C/7 (Tettoie chiuse e aperte)

Rendita catastale rivalutata del 5% e moltiplicata per 160

-          FABBRICATI CATEGORIA CATASTALE  B (strutture ad uso collettivo)

-          FABBRICATI CATEGORIA CATASTALE  C/3 (Laboratorio per arti e mestieri)

-          FABBRICATI CATEGORIA CATASTALE  C/4 (fabbricati e locali per esercizi sportivi)

-          FABBRICATI CATEGORIA CATASTALE  C/5 (fabbricati e locali per esercizi sportivi)

 

Rendita catastale rivalutata del 5% e moltiplicata per 140

-          FABBRICATI CATEGORIA CATASTALE  D/5 (Istituti do credito, cambio ed assicurazioni)

-          FABBRICATI CATEGORIA CATASTALE  A/10  (Uffici e studi privati)

Rendita catastale rivalutata del 5% e moltiplicata per 80

-          FABBRICATI CATEGORIA CATASTALE  D (escluso D/5 )

Rendita catastale rivalutata del 5% e moltiplicata per 60

-          FABBRICATI CATEGORIA CATASTALE  C/1

Rendita catastale rivalutata del 5% e moltiplicata per 55

 PAGAMENTI: L’imposta va pagata in autoliquidazione e versata esclusivamente con modello F24 utilizzando i seguenti codici tributi distinti per tipologia di importo da pagare:

 

Tipologia

Codice tributo

Quota Comune

Quota Stato

Abitazione principale + pertinenze

3912

--

Aree fabbricabili

3916

3917

Altri fabbricati

3918

3919

Rurali Strumentali

3913

----

  MODALITA’ DI PAGAMENTO: Il pagamento si effettua in due rate la prima entro il 16 giugno e la seconda entro il 16 dicembre di ciascun anno solare (N.B. per la prima casa si possono effettuare i versamenti in tre rate: 16 giugno, 16 settembre e 16 dicembre)

                                                                                                                                             L’AMMINISTRAZIONE